Walter Veltroni presenta a Rimini in anteprima nazionale il suo nuovo libro: “L’isola e le rose”

24 08 2012

Cartolina Invito Presentazione LibroAnteprima nazionale de “L’isola e le rose”, il suo nuovo libro Walter Veltroni.

Mercoledì 29 agosto, ore 18 Complesso degli Agostiniani, via Cairoli 42.

Un’anteprima nazionale d’eccezione quella in programma mercoledì 29 agosto nel Complesso degli Agostiniani di via Cairoli, dove Walter Veltroni presenterà, alla vigilia della sua uscita nelle librerie, il suo nuovo romanzo: “L’isola e le rose”.

Un romanzo che nasce da un’incredibile storia vera, tutta riminese come quelle che solo qui possono accadere, quella dell’Isola delle Rose, “la storia di un’utopia – come scrive Veltroni – contrastata dal potere e di un sogno che valeva la pena vivere”.

Nessun altro luogo se non Rimini, quindi, avrebbe potuto essere più adatto a raccontare questa incredibile storia, su cui, nel Teatro degli Atti con inizio alle ore 18, converseranno, con l’Autore e la Città, Sergio Zavoli, Tiziana Ferrario, Fabio De Luigi e il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

La giornata, a cui sono invitati tutti i riminesi, proseguirà nel Chiostro degli Agostiniani e in Sala Pamphili con musiche e assaggi di pesce azzurro dell’Adriatico.

Il nuovo romanzo di Walter Veltroni prende le mosse da un episodio vero e dimenticato per raccontare la nascita di un’isola artificiale che richiama turisti da tutta Europa, l’idea di una micronazione indipendente, l’Isola delle Rose, e l’invenzione di una radio libera. E’ la storia vera del sogno dell’ingegnere bolognese Giorgio Rosa che, a undici chilometri dalla costa, fuori dalle acque territoriali italiane, costruisce una piattaforma che il 1° maggio del 1968 si dichiara indipendente e si autoproclama, in omaggio alla lingua ufficiale che è l’esperanto, Esperanta Republiko de la Insulo de la Rozoj.

Nel romanzo frutto della ricerca dell’autore, Giulio è l’incorreggibile vitellone, Giacomo fa l’avvocato, Lorenzo è il figlio del proprietario del Grand Hotel, Simone il genio della classe diventato un inquieto ingegnere: quattro ragazzi di Rimini uniti da un’amicizia nata sui banchi di scuola e destinata a superare qualunque contrasto. Quando Giulio ha un’idea folle — costruire una piattaforma appena oltre il limite delle acque territoriali, dove accogliere una comunità di artisti, poeti, musicisti, amanti della bellezza — tutti si danno da fare per realizzarla: anche Elisa, dolce secchiona con lo chignon nero, anche Laura, giovane giornalista conquistata dal progetto, e una barista dalla bellezza esplosiva, Luana. Siamo alla vigilia del 1968, e niente sembra impossibile…

WALTER VELTRONI è stato direttore dell’“Unità”, vicepresidente del Consiglio nel governo di Romano Prodi, segretario nazionale dei Democratici di sinistra, sindaco di Roma, segretario nazionale del Partito democratico e candidato premier alle elezioni politiche del 2008. Oltre ad alcuni libri sulla televisione e sul cinema, ha pubblicato per Baldini & Castoldi Il sogno spezzato. Le idee di Robert Kennedy (1993), La sfida interrotta (1994), Governare da sinistra (1997), I care (2000), per Einaudi il monologo Quando cade l’acrobata, entrano i clown (2010) e per Rizzoli La bella politica (1995), Forse Dio è malato. Diario di un viaggio africano (2000), a cui si è ispirato il regista Franco Brogi Taviani per il film omonimo, Il disco del mondo. Vita breve di Luca Flores, musicista (2003), da cui è stato tratto il film Piano, solo con Kim Rossi Stuart, Senza Patricio (2004), La scoperta dell’alba (2006, tradotto in 8 Paesi), La nuova stagione. Contro tutti i conservatorismi (2007),  Noi (2009), Quando cade l’acrobata, entrano i clown(2010),L’inizio del buio(2011).

fonte: http://www.comune.rimini.it/eventi/pagina7656.html

In rete ci sn diversi articoli tra cui qsto su Repubblica:
http://www.repubblica.it/politica/2012/08/24/news/veltroni-41390053/?ref=HREC1-7
cn una galleria fotografica allegata molto interessante.

Annunci




In anteprima le videate del DVD

16 10 2010

Finalmente sn riuscito a dare una prima okkiata al DVD dell’Isola delle Rose e a catturare delle immagini cn cui scrivere una prima recensione. La seconda dovrebbe riguardare il libretto allegato e prima o poi sxo di riuscire anke in qst intento.

Il DVD si apre cn il menù principale accompagnato da un sottofondo musicale tratto dalla colonna sonora del documentario stesso.

La videata ke si presente è nella parte alta, in bianco/nero,  composta da fotografie dell’epoca ke si susseguono mentre la parte bassa è un’immagine fissa.

Segue un fotogramma preso dopo poki secondi dall’inizio del ciclo di fotografie:

DVD Menu Principale

CM tutti i DVD Video c’è il bottone FILM x avviare la visione del documentario ke è lo stesso visto il 1 Luglio 2009 in anteprima mondiale alla Corte degli Agostiniani a Rimini ke ho già recensito all’epoca sul blog della libera Repubblica dell’Isola di Eden.

Ancora x ki nn lo sapesse la libera Repubblica dell’Isola di Eden vuole essere la rinascita del sogno dell’Ing. Rosa dell’Isola delle Rose e del microstato esperantista dell’Insulo de la Rozoj in kiave moderna.

Cliccando sul bottone CAPITOLI appare invece una schermata cm segue:

CM è possibile vedere , seguono altre 4 schermate dv in totale è possibile scegliere tra 15 diversi punti di inizio nella visione del documentario.

Sempre dal Menu Principale del DVD  è possibile accedere agli EXTRA cliccando sull’apposito bottone. Appare qst nuova schermata ke mostra i primi 4 contenuti aggiuntivi e la possibilità di sceglierne altri 4 x un totale di 8:

e qst è la seconda schermata del Menu EXTRA:

I video sn le versioni integrali delle registrazioni delle interviste rilasciate dai vari protagonisti ke appaiono tagliate e montate nel documentario dalle qali si apprendono nuovi particolari e notizie nn presenti nel film.

C’è anke il video “COSA C’ERA SOTTO L’ISOLA” girato sui resti della demolizione dell’Isola delle Rose adagiati sul fondo marino al largo di Rimini e ritrovati subito dopo la presentazione della prima visione del documentario il 1 Luglio 2009 dai sub della DIVE Planet di Rimini di cui qi scrissi all’epoca del ritrovamento.

Infine col bottone CREDITI si ottiene la seguente schermata reativa ai contribuitori della realizzazione del DVD stesso:

NdA Press è l’editore e distribuitore del DVD Video ke potete acqistare a qst indizzo Web, dv in coda ci sn elencati tutte le news presenti in rete relative al prodotto.





A breve recensione del DVD

24 09 2010

Ieri sn finalmente entrato in possesso del DVD sull’Isola delle Rose realizzato da Cinematica ed edito dalla NdA Press di Rimini, anzi + precisamente di Cerasolo Ausa di Coriano in provincia di Rimini, di cui vi avevo dato notizia nell’articolo precedente, e a breve mi sparapanzo sul divano x accingermi alla sua visione e poi conseguente recensione x tutti voi lettori.

Intanto vi dico già ke è un elegante cofanetto di cartone interamente stampato, a colori in tutta la superficie esterna ed in bianco e nero nella parte interna, le cui misure sn 14 cm di base x 19 cm di altezza e spesso 1 cm.

Il cofanetto contiene all’interno nell’anta di sinistra il libretto di 80 pagine il cui unico neo è di essere tutto in bianco e nero, foto incluse, e nell’anta di destra il DVD Video del documentario e dei contenuti extra x un totale promesso di circa 2 ore di visione.

NN vedo l’ora di guardarlo e comunicarvi ulteriori news e magari qalke foto del cofanetto stesso, qindi a presto su qst schermi 🙂





Finalmente su DVD il video documentario “Insulo de la Rozoj – La libertà fa paura”

29 05 2010

Era proprio ora, dopo tante rikieste sarà finalmente disponibile in libreria dal 10 Giugno il DVD del video documentario della CinematicaInsulo de la Rozoj – La libertà fa paura” con libro allegato di 78 pagine ricco di foto inedite edito dalla NdA Press di Rimini.
Presentazione in anteprima al BIOGRAFILM Festival di Bologna il 9 Giugno alle 18:00 a seguire rinfresco e proiezione.
In attesa del prezzo, si organizzano gruppi di acqisto 🙂








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: